10 Settembre 2019

Il 24 settembre scade il termine per certificarsi!

Il 24 gennaio è entrato in vigore il nuovo regolamento per la certificazione delle persone e delle imprese che operano con apparecchi contenenti gas fluorurati

.Che cosa devono fare gli operatori certificati e quelli iscritti al Registro Telematico e non ancora certificati?

Il nuovo decreto introduce numerose novità tra cui anche un periodo di validità per gli attestati rilasciati dal Registro Telematico. Infatti tutte le persone fisiche e le imprese che, alla data dell’entrata in vigore del Decreto, cioè il 24 gennaio 2019, risultano inscritte al Registro Telematico nazionale , devono conseguire i pertinenti certificati entro il termine di 8 mesi dall’entrata in vigore del decreto; analoga scadenza vale per i nuovi iscritti.

Molte sono state le imprese che dal 2017 in Italia si sono certificate, ma dall’inizio dell’anno i numeri relativi alle persone e imprese iscritte al Registro F-Gas e certificate al 31.12.2018 indicano una sostanziale stasi nella certificazione delle imprese e un piccolo aumento di quella delle persone. Le aziende non ancora certificate hanno tempo per farlo fino al 24 settembre , il mancato rispetto di questa tempistica comporterà la cancellazione dal Registro. Il consiglio è di non attendere il 24 settembre ma di contattare uno degli organismi di certificazione accreditati oppure chiedere informazioni presso uno dei punti vendita del Gruppo Martinelli per completare l’iter di certificazione mancante.

(testo estratto da TIS anno 33, n.361 luglio/agosto, Marco Croci)

Contattaci
Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sulle novità e iniziative del mondo Martinelli

Accetto le condizioni della privacy